Alcune risate al lavoro 1978 Momento d amicizia nel bar sa jara 1995 Scatto del 17-07-2012. Il titolo: Scatto del 16-08-2012. Il titolo: Scatto del 19-08-2012. Il titolo: Il Macchinista e Su Cuccuru de Santu Antine visto dalla cabina del Trenino nella tratta Mandas-Sorgono, luglio 2012. Ecco come controllare il macchinista del treno! Scattata in luglio 2012, tratta Mandas-Sorgono. Marco cambia le scarpette a una cavalla prima della processione di San Pietro. Lavorazione del pane Lavorazione del formaggio Il telaio. 
un lavoro che ormai si sta perdendo Marisa prepara is zippulas. Michele sistema le balle di foraggio sul carrello. Pietro porta le pecore al pascolo. La fotografia mostra un'anziana tessitrice di Samugheo che ancora oggi realizza i suoi lavori in modo La fotografia mostra uno scorcio della piazza di Allai in una giornata particolarmente soleggiata e calda. L'afosa calura e la solitudine ispirati dalla foto sono attenuate dal gorgogliare dell'acqua della fontanella. Mezzogiorno, la piazza è deserta; solo con lo scorrere del tempo, e l'allungarsi delle ombre l'abbraccio della chiesa accoglierà i fedeli. Penso che sia molto difficile descrivere una fotografia, in quanto l'emozione che suscita in chi l'osserva è molto soggettiva.
Quindi lascio all'osservatore libertà di Penso che sia molto difficile descrivere una fotografia, in quanto l'emozione che suscita in chi l'osserva è molto soggettiva.
Quindi lascio all'osservatore libertà di Penso che sia molto difficile descrivere una fotografia, in quanto l'emozione che suscita in chi l'osserva è molto soggettiva.
Quindi lascio all'osservatore libertà di  Dimostrazione della lavorazione manuale del pane, in occasione della manifestazione Meana Sardo: ultimi raggi di sole sugli ordinati filari di vigneti visti da Cuccuru Olza, appena sotto il nuraghe omonimo. Nurallao: estrazione del caolino nella  cava della Panciera S.p.a.in località Pitzu Rubiu.  Fra Escalaplano, Isili, Nurallao, e Orroli Si trovano i giacimenti più pregiati di argille refrattarie e porcellana, considerati fra i migliori di tutta Italia. La Vendemmia. Mani di duro lavoro. Il Capovolto. Titolo opera: Titolo opera: Titolo opera: L'allegria della vendemmia Beniamino ammira i grappoli Ecco le risorse !! La vendemmia... Questo è il risultato del consumismo. Se ricicliamo noi stessi, prima di buttare via, abbiamo, forse, più opportunità di lavoro. Non è mai troppo tardi I ricami dell'arte Oro di Sardegna Passione di fieno Taglio della legna per il focolare invernale. Si gusta doppiamente la felicità faticata. (Baltasar Graciàn) Potatura di un innesto di ulivo. Lavori oggi, raccogli i frutti domani. Scortecciatura di rami intrecciati. Un'opera d'arte! La Grande Opera del Ponte Le mani dell'Artigiano segnate dal tempo, e la sua grande opera d'Arte. L'era Moderna e lo Sviluppo Tecnologico,   hanno  sostituito  da diverso tempo questi antichi mezzi di trasporto. Ma ancora oggi, esistono pochi esemplari, che continuano ad operare nei campi come ai vecchi tempi. Scorcio di un'antica casa raffigurante i frutti dei lavori nei campi e gli strumenti della lavorazione degli stessi ragazze a passeggio per Meana portano un cesto con del pane pasquale preparato con l'uovo appena preparato,raffigurano la preparazione  e l'impegno per questo alimento ricco di significato per la nostra Sardegna. particolare di un ingresso di un calzolaio per le vie di Meana Sardo,questo antico mestiere ormai sta'per essere soppiantato a causa dell'indutrializzazione nel nostro paese,lo spunto bianco nero/colore e' stato scelto apposta per distinguere queste due epoche... Il musicista dello spettacolo per bambini Piazza Sedda e la lavagna luminosa che viene utilizzata per lo spettacolo per bambini La bancarella di libri illustrati dell'associazione Lughené in piazza Sedda La mamma del pastore... Il sughero e la giara. Il futuro senza energia..? l'energia del futuro. Simone, il signore della dolcezza.... Annamaria, ricamatrice; 96 anni  e non sentirli Un Cow boy nella Giara... Ho voluto rappresentare il lavoro dell'uomo in campagna, in questo caso con un gregge di pecore. Dietro questo piccolo gregge c'è il lavoro di uno o più pastori che con grande fatica cercano di vivere con quest'attività. Ho rappresentato il mondo delle campagne con i suoi veri abitanti, in questo caso un bel gregge di pecore con intorno una struttura organizzata per il mondo pastorale: strumenti per lavorare la terra e un capannone per conservare tutti gli oggetti necessari per svolgere il lavoro. Nella foto ho voluto riprendere la natura che circonda il territorio e allo stesso tempo il lavoro dell’uomo per costruire una diga. I commedianti Efisieddu  il pastore e la sua tradizione Il maniscalco mentre lavora i ferri la fotografia descrive la panificazione con forno a legna realizzata artigianalmente con mani sapienti e gusti autentici,parole dettate dal palato dopo aver mangiato il pane caldo appena sfornato che vedete in foto! La fotografia rappresenta un'angolo di vita sociale delle famiglie sarde del nostro passato ricco di storia e sacrifici. la foto rappresenta un calzolaio intento a preparare un cinto del tutto artigianalmente,questi artigiani ormai sono sempre piu' rari a causa dell'industrializzazione di questo settore come in tanti altri.... Infornare il pane. Un particolare. Osservando un antico mestiere. CARRARILE : UNA VOLTA CHE IL TERRENO VENIVA LIBERATO DALLE PIETRAIE, CON LE PIETRE ACCATASTATE SI EDIFICAVANO QUESTE COSTRUZIONI CONICHE CHE NON ALTRO AVEVANO IL FINE DI  RIORDINARE IL TERRENO E FAR POSTO AD EVENTUALI ALTRI USI DEL SUOLO. un vigneto, una particolare attività agricola che per vicinanza e continuazione territoriale  la si può collocare nel Mandrolisai, sullo sfondo un ponte lasciato a testimoniare che la strada SP 61 passasse su quella direzione panorama in lontananza l'abitato di Samugheo Lo scatto alla croce vuole simboleggiare la tragedia della morte sul lavoro.Le morti bianche sono purtroppo argomenti e situazioni molto attuali e presenti.La Croce a sfondo bianco è cio che rappresenta il dolore della morte soprattutto  per il nostro piccolo paese e per me. Tipico attrezzo da lavoro per la lavorazione della terra Bellissima parete rocciosa del Castel Medusa riflessa nel nostro fiume.Sullo sfondo del riflesso un amante della natura che osserva la parete.Ho voluto rappresentare un'immagine riflessa e contraria..proprio come la nostra situazione lavorativa in questi anni. La soddisfazione nel vedere ''le proprie operaie'' produrre.... Guardavo questo apicoltore con ammirazione mentre controllava il suo lavoro ! Un'impresa a tutti gli effetti e con i pro e contro che la contraddistinguono... Queste ''lavoratrici'' non sembrano voler produrre abbastanza! Le vere protagoniste della ditta..le api e le mani dell'uomo !! Un binomio che crea un lavoro perfetto.. La Sardegna che piace a chi ci governa.Sardegna privata della sua cultura e delle sue tradizioni Questa fotografia, scattata a Laconi, al parco Aymeric, è una  dimostrazione di efficacia del servizio di manutenzione e di vigilanza del personale che ci lavora. Questo parco è una vera meraviglia naturalistica. Il piccolo borgo che lo contiene riesce a far viaggiare nel tempo i suoi visitatori, catapultandoli in pieno medioevo. La terra fertile esaltata dai colori dell'autunno. Non la semplice istantanea di un paesaggio, ma una prospettiva di lavoro... La bellezza del territorio che promette prosperità. Panoramica dalla cima del nuraghe Valenza:  gli alberi da frutto, il pastore con il suo gregge, i cavalli che aiutano l'agricoltore a lavorare la terra. IL PASTORE CHE COMPIE IL SUO QUOTIDIANO CAMMINO VERSO IL LAVORO CHE SVOLGE DA UNA VITA. SISTEMAZIONE DEL SUGHERO DOPO L'ESTRAZIONE ESTIVA. IL TRADIZIONALE LAVORO DEL RICAMO. il lavoro: il ricordo del tempo passato il lavoro: la passione del presente il lavoro: la speranza del  futuro L'anziana titolare del laboratorio ancora lavora da quando era piccola, un lavoro molto tecnico, che non ammette distrazioni, ma anche fisico nel mio servizio al laboratorio , c'erano dei momenti per pensare al lavoro da fare , per il resto pochissime parole e molto silenzio spezzato dai colpi del telaio questo è un lavoro femminile, dove  è necessaria pazienza, e abilità manuale,  ma il buon lavoro si ottiene anche con l'energia con cui si pressano i fili Ogni lavoro manuale richiede movimenti precisi e puliti, dove sia netta la fine dell'uno e l'inizio dell'altro. E questa è la sua grande, umile bellezza. In ogni attività la passione toglie gran parte della difficoltà.. BARBE, CAPELLI E ABITI BELLI, MASSERIZIE, PAESAGGI RURALI, SALDI, STRALCI E OPERETTE MURALI. Calzolaio - Particolare Il vecchio Calzolaio Ogni civiltà nel corso degli anni ha lasciato un'eredita delle costruzioni straordinarie in grado di sconfiggere l'azione del tempo. Una di queste nel territorio di Nuragus è il Nuraghe Santu Millanu ancora presente per raccontare nella pietra la sua storia.
Con questa foto voglio descrivere il lavoro in antichità nella costruzione apparentemente facile di questa struttura. Per realizzarla occorreva una serie di capacità tra cui l'organizzazione del lavoro, la progettazione architettonica, logistica, flusso di materiali e capacità di gestione.
Il nuraghe Santu Millanu è un modello imprenditoriale di elevate dimensioni formata da una torre centrale circondata da un antemurale che ingloba altre quattro torri. La torre principale è ben conservata anche se la parte alta è crollata all'interno. Intorno ai nuraghe si intravedono i resti di un villaggio di capanne circolari di epoca nuragica e di costruzioni di epoca romana. Il Mulino-pastificio è una bella costruzione in stile liberty dell'inizio del secolo XX. Questo è il LAVORO DELL'UOMO A NURAGUS OVVERO IL PAESE STESSO ,,,foto scattata da un punto e penso l unico punto strategico ''a piedi''',, per poter fotografare il paese per intero